ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
18.04.2022 - 10:060
Aggiornamento: 10:29

I gay e lo sci: bufera su Sofia Goggia

Una dichiarazione della campionessa italiana scatena un putiferio, poi arrivano le scuse

MILANO - Bufera su Sofia Goggia…e non di neve. La campionessa italiana è finita al centro delle polemiche per una dichiarazione rilasciata al Corriere della Sera a proposito degli sciatori omosessuali. Esistono, le è stato chiesto. 

"Tra le donne qualcuna sì. Tra gli uomini direi di no. Devono gettarsi giù dalla Streif…”, ha risposto la discesista. Per chi non lo sapesse la Streif  è la leggendaria pista di Kitzbuhel, nota per il suo prestigio e la sua pericolosità.

Una frase con accenti chiaramente discriminatori che non ha mancato di suscitare le reazioni indignate delle associazioni a difesa dei diritti degli omosessuali, oltre che di moltissimi utenti sui social.

Ma non è tutto perché, nella stessa intervista, Goggia ha parlato anche dei transgender che gareggiano con le donne: "A livello di sport - ha spiegato la sciatrice - un uomo che si trasforma in donna ha caratteristiche fisiche, anche a livello ormonale, che consentono di spingere di più. Non credo allora che sia giusto”. Un’affermazione legittima, quest’ultima, certamente non paragonabile alla prima, ma che gettata nel calderone non ha fatto che alimentare le polemiche. 

E alla fine Sofia Goggia ha dovuto fare retromarcia e scusarsi, con un messaggio affidato a Twitter: ”Fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce. Mi dispiace e mi scuso con tutte le persone che si sono sentite offese per la frase che è uscita nell’intervista del Corriere che, sicuramente, quando l’ho pronunciata, non voleva essere di natura discriminatoria".

Potrebbe interessarti anche
Tags
bufera
sofia
goggia
sofia goggia
campionessa italiana
milano
dichiarazione
campionessa
twitter
intervista
News e approfondimenti Ticino
© 2023 , All rights reserved