TiPress/Francesca Agosta
Politica e Potere
07.09.2018 - 13:590

Bordate tra Caprara e Dadò, interviene Cotti: "Scherrer, Giovannacci, Caroni, Salvioni... mi sa che a Locarno siamo un po' stonati"

Il municipale commenta così lo scontro tra i presidenti di PLR e PPD

1 anno fa Caprara spara: "Il conducator pipidino ha un problema con noi". Dadò replica: "Stai sereno. Cosa ti sta succedendo?"
1 anno fa "Città dei mestieri", il PPD attacca il PLR e il presidente Bixio Caprara: "Ha osteggiato la volontà di chiarezza. E i responsabili di Argo erano funzionari del suo partito"
1 anno fa Città dei mestieri, Caprara replica a Dadò: "Una polemica inconsistente. E un caso che semplicemente non esiste"

LOCARNO – Il municipale pipidino di Locarno Giuseppe Cotti prende spunto dalle bordate che si sono reciprocamente lanciate nelle ultime ore il presidente del PLR, Bixio Caprara, e il suo omologo del PPD, Fiorenzo Dadò (leggi l’articolo correlato).

È evidente che i rapporti tra i due partiti di centro si stanno vieppiù guastando.

 

Scrive Cotti commentando il nostro articolo di ieri sera: “Quella tra PLR e PPD è una storia infinita, una storia di amore e di odio, una storia dove spesso e volentieri non la spunta la ragione. Una storia fatta di momenti di accordo e altri di disaccordo, a dipendenza anche di chi assume il timone di un partito piuttosto che dell’altro. È così e forse sarà sempre così, perché il passato domina il presente e traccia forse (purtroppo) anche il futuro. Alain Scherrer, Davide Giovannacci, Paolo Caroni, Niccolò Salvioni mi sa che siamo un po’ stonati a Locarno...”.

 

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
locarno
cotti
storia
bordate
giovannacci
dadò
salvioni
po
caprara
ppd
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved