Politica e Potere
05.12.2018 - 10:210

Dopo Viola Amherd eletta anche Karin Keller-Sutter: le donne "sbancano" in Consiglio Federale

La neo consigliera federale ha avuto la meglio su Hans Wicki con 154 voti. "Fiera di poter dare il mio contributo. Noi siamo la Svizzera. E lo siamo tutti insieme"

5 mesi fa Consiglio Federale, Viola Amherd eletta al primo turno con 148 voti

BERNA – La seduta speciale odierna del Parlamento per eleggere i successori dei ministri uscenti Doris Leuthard e Johann Schneider-Ammann è da considerarsi storica. Per la prima volta nella storia politica elvetica, infatti, sono state elette due donne contemporaneamente.

Dopo il trionfo di Viola Amherd con 148 voti contro i 60 di Heidi N'Graggen per la poltrona lasciata vacante da Doris Leuthard, anche Karin Keller-Sutter è stata eletta al primo turno. La neo eletta a consigliera federale ha avuto la meglio nei confronti di Hans Wicki con 154 voti.

Nel suo discorso d'accettazione, Karin Keller-Sutter ha voluto ringraziare tutti "per la fiducia e la responsabilità affidatomi. Se vogliamo raggiungere qualcosa ci vuole una volontà di cooperazione. Chiedo ai miei colleghi di guidarmi con spirito costruttivo in questo incarico di grande responsabilità.

"Noi – continua Keller-Sutter – siamo la Svizzera, tutti insieme e io sono fiera di poter dare il mio contributo. Dopo quasi trent'anni di assenza, torna una donna liberale in Consiglio federale. Possiamo quindi passare nuovamente alla normalità".

Alle 10:06, le neo consigliere federali Viola Amherd e Karin Keller-Sutter hanno prestato giuramento dichiarando il "lo giuro" con le tre dita della mano destra alzate.

L'esito dello scrutinio del primo turno:

Schede distribuite: 244
Schede rientrate: 243
Schede bianche: 6
Schede nulle: 0
Schede valide: 237
Maggioranza assoluta: 119


  

Potrebbe interessarti anche
Tags
keller-sutter
karin keller-sutter
karin
consiglio
schneider-ammann
consiglio federale
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved