Politica e Potere
29.11.2020 - 18:570

Chiesa: "Qualcuno non si accorge che la vecchia politica di ridistribuzione socialista ora è verniciata di verde"

Il presidente dell'UDC preoccupato dopo il voto odierno: "Dimostra che esiste un clima anti-imprenditoria, soprattutto nelle città e alcune associazioni economiche di categoria ne sono corresponsabili"

BELLINZONA - Il presidente dell'UDC nazionale, Marco Chiesa, sente scattare un campanello d'allarme, dopo il voto di oggi, riferendosi a entrambe le iniziative su cui si è espresso il popolo. 

“Questo risultato di voto agrodolce mi preoccupa. Dimostra che esiste un clima anti-imprenditoria, soprattutto nelle città", fa notare. 

E analizza: "Alcune associazioni economiche di categoria ne sono corresponsabili. Si lasciano ingannare dall'eco-mainstream e non si accorgono che la vecchia politica di ridistribuzione socialista si nasconde sotto la vernice verde".

In conclusione, "questo voto deve essere un campanello d'allarme per le associazioni economiche e per il ceto medio, per prendere in futuro una posizione chiara contro la sinistra”.

News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved