ULTIME NOTIZIE Letture
Letture
11.08.2022 - 16:160

"Le parole della politica", il vademecum firmato Franco Celio

Il volume presenta il significato dei termini politici più ricorrenti con uno sguardo attento alle diverse realtà locali

LUGANO – Con sguardo attento alle diverse realtà locali, ma anche nazionali e a quelle di paesi a noi vicini, e con opportuni riferimenti storici, questo volume presenta il significato dei termini politici più ricorrenti, definizioni che si sentono spesso, ma delle quali non sempre si conosce il significato preciso: i sistemi maggioritario e proporzionale (con le loro varianti, in Svizzera e all’estero), le caratteristiche del federalismo, della “formula magica”, del bicameralismo... Vi trovano spazio anche la differenza fra interrogazione, interpellanza, mozione...

Si trovano pure aneddoti curiosi, come il cosiddetto “grimaldello”. L’autore si sofferma inoltre sulla distinzione fra parole di significato apparentemente simile, come tasse e imposte, fusioni e aggregazioni, ecc. Il tutto, senza nascondere il suo giudizio, non sempre positivo, su questo o quello dei temi trattati. Lo fa in modo divulgativo, così da poter raggiungere facilmente tutti i cittadini che vogliono conoscere meglio le regole che riguardano la realtà nella quale vivono, con qualche confronto con i paesi vicini.

Franco Celio è nato nel 1953 e vive da sempre ad Ambrì. È stato per più di trent’anni docente di Scuola Media e per quasi venti deputato al Gran Consiglio. È pure stato municipale di Quinto e presidente di alcune associazioni operanti a livello cantonale: Alleanza patriziale ticinese e Associazione dei Comuni e delle Regioni di montagna ticinesi (“CoReTI”).

Potrebbe interessarti anche
Tags
franco
franco celio
parole
celio
significato
diverse realtà
sguardo attento
termini politici
volume presenta
diverse realtà locali
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved