© Ti-Press / Pablo Gianinazzi
Cronaca
12.09.2019 - 13:560

Corteo dei 'molinari', il Municipio detta le regole: "Ecco le zone off-limits"

L'Esecutivo ha cercato il contatto con il CSOA il Molino, ma "non c'è stata nessuna risposta". "Atti di vandalismo e danneggiamenti non saranno tollerati prima, durante e dopo la manifestazione"

LUGANO – Il corteo dei 'molinari', previsto a Lugano questo fine settimana, si avvicina. E dopo aver appreso da canali non ufficiali dell’organizzazione in corso di una manifestazione, l’Esecutivo di Lugano “ha scritto a CSOA il Molino chiedendo i termini per l’autorizzazione dell’evento”.

“Purtroppo – precisa il Municipio in una nota –, non vi è stata nessuna risposta alla sollecitazione”. Motivo, questo, che ha portato il Municipio a “delimitare una zona in cui il corteo non potrà accedere. Tale decisione garantisce, da un lato, l’esercizio dei diritti costituzionali ai manifestanti e, dall’altro, il corretto svolgimento delle altre manifestazioni già programmate nella zona centrale della città, tra cui la Corsa della Speranza alla quale parteciperanno diverse migliaia di persone”.

In particolare, il corteo del CSOA non potrà accedere al perimetro delimitato da: Via Balestra - Viale Cassarate - Viale Cattaneo (compreso il Parco Ciani) – Riva Albertolli – Riva Vela – rotonda LAC - Via Adamini - Via Maraini – Tunnel di Besso - Via S. Gottardo - Via Pelli – Via Balestra”. (vedi cartina allegata per maggiori informazioni).

Il Municipio precisa ancora che “non saranno tollerati prima, durante e dopo la manifestazione azioni contrarie alla legge ed in particolare atti di vandalismo o danneggiamenti alla proprietà pubblica o privata. Gli organizzatori e i partecipanti sono invitati a voler lasciare gli spazi pubblici utilizzati puliti e in ordine, nel rispetto delle norme di comune convivenza e ordine pubblico”.

Allegati
Potrebbe interessarti anche
Tags
corteo
municipio
molinari
manifestazione
csoa
stata nessuna
nessuna risposta
stata nessuna risposta
vandalismo
danneggiamenti
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved