Cronaca
13.02.2021 - 02:430
Aggiornamento : 14.02.2021 - 23:08

Tragedia a Grancia nel posteggio del Centro Lugano Sud: un'auto sbatte contro un pilone. Muore una ragazza di 17 anni e un sedicenne lotta per la vita

L'incidente è accaduto verso le 23. Al volante un 20enne del Luganese. Altri due passeggeri hanno riportato gravi ferite

GRANCIA – È stato uno di quegli incidenti che la cronaca definisce tragedie. Il bilancio parla di una vittima, una ragazza di soli 17 anni, di un sedicenne in fin di vita e di altri tre giovani feriti. Un bilancio pesantissimo per un incidente avvenuto, venerdì sera attorno alle 23, in un luogo singolare: nel posteggio del Centro Lugano Sud a Grancia. Forse un gioco. Un gioco pericoloso al volante…

Un’auto guidata da un 20enne portoghese domiciliato nel Luganese, fa sapere la Polizia cantonale, stava percorrendo i parcheggi del Centro commerciale quando improvvisamente per cause da appurare, è andata a sbattere contro un palo di sostegno della scala di un magazzino. A causa del violento urto contro la costruzione in cemento, una ragazza ticinese di 17 anni, pure domiciliata nel Luganese, che era seduta a fianco del conducente, è morta sul colpo. Il guidatore ha riportato ferite lievi, mentre i tre occupanti dei sedili posteriori sono rimasti seriamente feriti: un 16enne è in pericolo di morte, mentre un suo coetaneo e un 19enne hanno riportato ferite di media gravità.

Tutti e tre i passeggeri sono ticinesi che abitano nel Luganese. I quattro feriti sono stati ricoverati in diversi ospedali. Sul posto per le constatazioni e la gestione del traffico, oltre alle diverse pattuglie della Polizia cantonale sono confluite le pattuglie della Polizia della città di Lugano e quelle della Ceresio sud. Alle operazioni di soccorso hanno preso parte i Pompieri di Lugano e tre equipaggi della Croce verde.

 

News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved