ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
11.09.2022 - 18:560
Aggiornamento: 16.09.2022 - 17:47

Salari e povertà, i ticinesi si piangono addosso? Fonio non ci sta: "Frase offensiva nei confronti di chi soffre"

Acceso finale di puntata di Patti Chiari. Fonio replica a Lardi: "La invito con me a farsi un giro nelle associazioni che aiutano chi è in difficoltà"

Nell'ultima puntata di Patti Chiari si è parlato di salari e povertà. Alla trasmissione hanno partecipato anche il sindacalista Giorgio Fonio e Gianluca Lardi della Camera di commercio, protagonisti di un'accesa discussione nel finale. In chiusura, Lardi ha chiesto ai ticinesi di "smetterla di piangerci addosso". Dichiarazione che fatto arrabbiare Fonio "perché ho ritenuto quella frase profondamente offensiva nei confronti di chi soffre in questo Cantone".

"Io ho lavorato a Zurigo, a Berna e Londra. È da vent'anni che sono in Ticino. Perché? Perché la qualità di vita che c'è qui è la migliore della Svizzera, dice Lardi. "Io amo il Ticino e non andrei mai via da questo Cantone – replica Fonio -. Una cosa è lasciare il Cantone per fare un'esperienza, un'altra è andare via perché non si arriva alla fine del mese. Io la invito con me a farsi un giro nelle associazioni che aiutano le persone in difficoltà". 

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
lardi
addosso
fonio
povertà
salari
frase
ticinesi
confronti
soffre
patti
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved