Politica e Potere
20.01.2017 - 10:070
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:41

Ennesimo inquinamento nei fiumi ticinesi, il deputato Fabio Schnellmann s'incazza e interroga nuovamente il Governo sul caso del cemento nel Vedeggio: "Adesso basta! Si applicheranno finalmente pene esemplari nei confronti dei responsabili?"

Il deputato: "L’episodio è molto grave anche considerato che a poche centinaia di metri il fiume sfocia nel Ceresio. Sempre nella zona, vi sono poi pozzi di captazione acqua delle Aziende Industriali di Lugano; acqua che va poi a servire diverse economie domestiche della regione"

LUGANO - Il deputato del PLR Fabio Schnellmann interroga il Governo sull'inquinamento registrato ieri  nel Vedeggio (leggi qui). "È avvenuto poche ore fa un ulteriore gravissimo episodio di inquinamento in uno dei nostri corsi d’acqua. Sembra proprio che il passato non abbia insegnato nulla - scrive -.

Un’azienda, che stava operando nella Piana del Vedeggio, ha immesso nell’adiacente fiume sostanze inquinanti tanto da provocare – sino ad ora – una moria di oltre 200 esemplari di pesci.

L’episodio è senz’altro molto grave anche considerato che a poche centinaia di metri il fiume sfocia nel Ceresio. Sempre nella zona, vi sono poi pozzi di captazione acqua delle Aziende Industriali di Lugano; acqua che va poi a servire diverse economie domestiche della regione".

Seguono le domande al Consiglio di Stato:

1. Alla luce dei persistenti inquinamenti in zona, vengono effettuati regolari controlli alle aziende che operano nelle adiacenze del Fiume Vedeggio?
2. Si applicheranno finalmente per i responsabili pene esemplari ed un rimborso spese adeguato per i danni causati?


Potrebbe interessarti anche
News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved