TiPress/Elia Bianchi
Politica e Potere
23.03.2021 - 14:410

Samuele Cavadini: "Mendrisio non potrebbe accogliere gli autogestiti"

Dopo l'invito di Claudia Crivelli Barella, il sindaco spiega che non ci sono trattative o contatti per portare i molinari nel Magnifico Borgo. "Non avremmo nemmeno gli spazi"

MENDRISIO – Mendrisio non avrebbe lo spazio per i molinari, neppure volendo. Samuele Cavadini, sindaco liberale della Città, prima di entrare in una riunione fiume del Municipio, commenta con noi.

“Posso confermare che Mendrisio non ha contatti o trattative coi Molinari e nemmeno ha intenzione di aprirne una. Oltretutto, anche se si ponesse la questione, non avremmo gli spazi adatti, non ci sarebbe la possibilità di accogliere una realtà simile”, spiega.

La politica giovanile è già presente a Mendrisio. “Abbiamo un centro giovani, non adatto per un’autogestione. È un centro dove sono presenti degli educatori, ci sono anche dei luoghi liberi dove i ragazzi possano incontrarsi, nel rispetto delle regole. Ciò non vuol dire che il Municipio non abbia una preoccupazione verso le politiche giovanili, un tema ricorrente. Cerchiamo di dare continue risposte attraverso il dialogo, anche con spazi destinati per esempio allo sport, alla cultura, pensiamo alla Filanda che va bene anche per i più giovani”.

Di recente Mendrisio ha vinto un premio a livello federale “Dixit”, dove dei giovani hanno colloquiato coi dei coetanei per scoprire quali sono le loro problematiche, un riconoscimento sintomatico di quanto la politica giovanile nel Magnifico Borgo sia improntata al dialogo.

News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved