ULTIME NOTIZIE News
Politica e Potere
19.07.2022 - 12:500

I liberali radicali: “Pannelli fotovoltaici su tutti gli edifici pubblici”

Il deputato Paolo Ortelli in una mozione chiede al Governo di attuare un piano per un rapido sviluppo della produzione di energia solare

BELLINZONA – Attuare un piano per favorire un rapido sviluppo della produzione di energia solare, così da dotare, entro i prossimi quattro anni al massimo, tutti gli edifici comunali di pannelli fotovoltaici. Lo chiede in una mozione il partito liberale radicale, con il deputato Paolo Ortelli primo firmatario e la sottoscrizione dei granconsiglieri Cedraschi, Quadranti, Ris e Speziali.

Sensibile ai temi ambientali, il PLR fa seguire tale iniziativa a quella del deputato Fabio Schnellman, che in un’interrograzione al Consiglio di Stato ha chiesto di valutare l’utilizzo di un sistema per produrre acqua utilizzando l’umidità dell’aria per contrastare un altro fenomeno di grande attualità: la siccità. (LEGGI QUI).

“Per adempiere a questo scopo – sottolinea Ortelli - oltre agli incentivi già presenti nel programma di Svizzeraenergia, vi è anche la possibilità d’istituire un fondo che favorisca una rapida realizzazione degli investimenti”.

“In ogni realtà comunale  - sostengono i firmatari - vi sono stabili pubblici che si potrebbero prestare all’installazione di pannelli fotovoltaici ma che non sono ancora stati valorizzati da questo punto di vista e per i quali non esiste, al momento, una regia generale verso il potenziamento delle energie rinnovabili. Nel contesto di un aumento della produzione di energia rinnovabile, anche gli attori pubblici devono fare la loro parte, e considerando le migliaia di stabili comunali (scuole, impianti sportivi etc.) è evidente che c’è un grande potenziale che non viene ancora utilizzato, perché si tende ad attendere il momento del risanamento degli stessi". Una tendenza definita  "pragmatica" ma "fortemente limitante rispetto agli obiettivi attesi a breve termine".

“Riteniamo che il Cantone, insieme ai Comuni – proseguono i promotori dell’iniziativa - debbano elaborare un piano per riuscire a fare in modo che - laddove tecnicamente possibile e ragionevole – vengano installati impianti di produzione fotovoltaica su tutti gli stabili pubblici, nei prossimi 4 anni”. 

Progettazione ed installazioni dovranno fornire risposte concrete anche dal punto di vista dello stoccaggio sia giornaliero, sia stagionale, elemento oggi ancora fortemente limitativo per procedere alla promozione e all’installazione di nuovi impianti. La crisi energetica in atto, la crisi delle materie prime e il conflitto in Ucraina hanno un impatto considerevole su aziende e popolazione, il che rendono urgente e necessario favorire lo sviluppo e il ricorso ad energie rinnovabili prodotte localmente. A questo scopo, suggerisce il PLR, "È possibile prevedere un fondo per un supporto agli investimenti, in particolare per realtà comunali che non fossero in grado di sopportare autonomamente l’investimento o nel caso che questo sia troppo oneroso". Un fondo che "dovrebbe pure occuparsi, in collaborazione sinergica con le autorità comunali e i loro uffici tecnici, di sviluppare una mappatura territoriale degli edifici pubblici potenzialmente adatti a un intervento, con lo scopo di fissare delle priorità".

In questo modo, le singole amministrazioni comunali non solo raggiungerebbero gli obiettivi climatici ma provvederebbero al contempo anche al risanamento del patrimonio edile pubblico dell’intero cantone a beneficio della nostra economia, provocando anche effetti di sviluppo di “know how” e professionalizzazione delle aziende locali.

Potrebbe interessarti anche
Tags
pannelli fotovoltaici
edifici pubblici
pannelli
edifici
sviluppo
produzione
energia
ortelli
piano
deputato
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved