BUF Sabres
2
ARI Coyotes
1
pausa
(2-1)
COB Jackets
2
LA Kings
1
pausa
(2-1)
MON Canadiens
0
CAR Hurricanes
0
1. tempo
(0-0)
TB Lightning
0
TOR Leafs
0
1. tempo
(0-0)
NAS Predators
VAN Canucks
02:00
 
MIN Wild
FLO Panthers
02:00
 
WIN Jets
EDM Oilers
02:00
 
BUF Sabres
NHL
2 - 1
pausa
2-1
ARI Coyotes
2-1
1-0 MITTELSTADT
1'
 
 
2-0 SKINNER
7'
 
 
 
 
8'
2-1 FISCHER
1' 1-0 MITTELSTADT
7' 2-0 SKINNER
FISCHER 2-1 8'
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 14.12.2018 01:47
COB Jackets
NHL
2 - 1
pausa
2-1
LA Kings
2-1
 
 
4'
0-1 BROWN
1-1 SEDLAK
6'
 
 
2-1 PANARIN
11'
 
 
BROWN 0-1 4'
6' 1-1 SEDLAK
11' 2-1 PANARIN
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 14.12.2018 01:47
MON Canadiens
NHL
0 - 0
1. tempo
0-0
CAR Hurricanes
0-0
Ultimo aggiornamento: 14.12.2018 01:47
TB Lightning
NHL
0 - 0
1. tempo
0-0
TOR Leafs
0-0
Ultimo aggiornamento: 14.12.2018 01:47
NAS Predators
NHL
0 - 0
02:00
VAN Canucks
Ultimo aggiornamento: 14.12.2018 01:47
MIN Wild
NHL
0 - 0
02:00
FLO Panthers
Ultimo aggiornamento: 14.12.2018 01:47
WIN Jets
NHL
0 - 0
02:00
EDM Oilers
Ultimo aggiornamento: 14.12.2018 01:47
Secondo Me
19.06.2018 - 18:030

Sergio Morisoli sull'imprecazione di Toni Esposito: "Non deve scusarsi, dobbiamo ringraziarlo. Quel 'Cristo!' sarà volgare ma è una preghiera"

Il capogruppo de La Destra: "Il cristianesimo, così carnale com’è, non è una religione per l’aldilà, ma per l’aldiquà. O c’entra con tutto o non sappiamo cosa farcene. Forza Svizzera!"

5 mesi fa Toni Esposito si scusa per l'imprecazione durante la diretta di Svizzera-Brasile: "Un episodio del genere non succederà mai più". La RSI: "Comportamento oltre la norma"
di Sergio Morisoli *

Grazie a Dio, Toni Esposito sbaglia. La sua invocazione di Cristo nei secondi finali di Svizzera-Brasile, è mistica pura.
Non deve scusarsi, dobbiamo ringraziarlo. Nel suo dire, forse senza saperlo, ha relazionato la cosa più banale della terra con la cosa più eccelsa nei cieli.
Ci ha ricordato che nello smarrimento, nel bisogno, nelle paure, nel panico, l’unica via che rimane è un aiuto esterno.
La sua imprecazione, un appello ultimo, sanzionabile nel rigore regolamentatorio del politically correct e nelle clausole dei comandamenti TV, sarà volgare, impropria fin che si vuole, ma è una preghiera.
Atto fuori moda, fuori uso e fuori tutto per noi orgogliosi superuomini che non volendo più credere a nulla finiamo per credere a tutto.
È la dimostrazione che il desiderio del meglio e la speranza di raggiungerlo non sono mai domi nel cuore dell’uomo, ma anche che tutto è vano e impossibile senza l’impiccio di quel Cristo che forse la sua nonna o la mamma o la cultura nella quale è cresciuto gli hanno fatto conoscere.
A lui, disarmato di ogni presunzione e supponenza di fronte al pericolo finale sul campo, è scappata una preghiera. Nell’euforia, nella disperazione di quei secondi poteva imprecare chiunque altro, qualsiasi altra cosa, qualsiasi organo del corpo umano e invece gli è venuto fuori un: “Cristo!”. Il cristianesimo, così carnale com’è, non è una religione per l’aldilà, ma per l’aldiquà. O c’entra con tutto o non sappiamo cosa farcene. Forza Svizzera!

* capogruppo La Destra in Gran Consiglio




Potrebbe interessarti anche
Tags
cristo
preghiera
morisoli
toni esposito
imprecazione
esposito
sergio morisoli
toni
deve scusarsi
sergio
© 2018 , All rights reserved