ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
23.07.2022 - 11:130
Aggiornamento: 24.07.2022 - 14:57

La morte in diretta: si schianta a 300 all'ora mentre l'amico filma la corsa

Il passeggero è rimasto ferito, come la ragazza incinta che si trovava sul sedile posteriore

ROMA - Una corsa folle fino a sfiorare i 300 chilometri all’ora, poi lo schianto contro il guard rail sul Grande Raccordo Anulare di Roma. Una morte in diretta quella di Orsus Brischetto, un ragazzo di 22 anni di origine rom che viveva ad Aprilia, in provincia di Roma. Lunedì notte ha spinto al massimo l’acceleratore della sua Audi R8, mentre il suo amico, Nicholas Calì, seduto accanto a lui, filmava tutto (GUARDA IL VIDEO). Il passeggero è rimasto ferito, come la ragazza incinta che si trovava sul sedile posteriore. Sulle cause dell’incidente rimangono aperte diverse piste, compresa quella di gara clandestina finita male.

Sia Brischetto sia Calì sono nomi noti alle forze dell'ordine, in quanto nelle loro famiglie sarebbero presenti alcuni intermediari nel traffico di droga.

Potrebbe interessarti anche
Tags
roma
ora
morte
corsa
amico
sedile posteriore
sedile
trovava
passeggero
rimasto ferito
News e approfondimenti Ticino
© 2024 , All rights reserved