Politica e Potere
16.09.2020 - 15:340

La Polizia deve intervenire per placare i sostenitori di sinistra, Marchesi: "Meno canne!"

Dei rappresentanti dell'UDC, compreso il presidente cantonale, erano a fare volantinaggio in stazione a Berna e sono stati insultati da simpatizzanti di sinistra. "Giovani ma non solo: aggressivi e poco tolleranti"

BERNA - Piero Marchesi è furioso e non le manda certo a dire contro i sostenitori della sinistra bernese. " Meno canne e più lavoro", inveisce.

Il motivo? Ieri sera con alcune colleghe e colleghi del partito si è recato in stazione a Berna per fare un po’ di volantinaggio e promozione dell’iniziativa per la Limitazione.

"Per poterlo fare si è reso necessario l’intervento della polizia perché giovani (e non solo) di sinistra, molto aggressivi e poco tolleranti ci hanno preso di mira con insulti e offese", ha spiegato sui social.

"La città di Berna (a conduzione socialista) è popolata da giovani e meno giovani che non tollerano le idee altrui, che predicano la tolleranza ma che non lasciano spazio a chi non la pensa come loro", osserva.

E ribadisce: "Meno cannoni e più lavoro. Questo è quello che vi serve cari “progressisti”!

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved