ULTIME NOTIZIE News
Politica e Potere
10.03.2021 - 17:040

Nel PLR passa il sì al PSE: 53 sì e 52 no. "Un segnale di sana e democratica dialettica, non una spaccatura"

Sono state votate anche le proposte di scorporare il Messaggio in tre parti, realizzando le strutture sportive, rinegoziando con l’investitore privato l’accordo di partenariato pubblico-privato e quella di rinvio dell’ex Sindaco Giorgio Giudici

LUGANO - "A chi ne vuole dare lettura di spaccatura, questa serata ha dimostrato che il PLR è tornato ad una sana e democratica dialettica", così il PLR di Lugano commenta l'animata discussione discussione di ieri nell'Assemblea dei Delegati della Sezione. Si è parlato del PSE, con la scelta a strettissima maggioranza 53 voti a 52, "di appoggiare “criticamente” il progetto del Polo Sportivo e degli Eventi, così come presentato dal Municipio e che verrà discusso e votato in occasione del Consiglio Comunale del 29 marzo 2021".

Ciascuno potrà votare come riterrà opportuno, precisa la nota, che parla di "un’Assemblea animata, franca e costruttiva, come attestato dai Delegati con parecchi interventi sul tema, che è molto sentito sia dalla base del Partito, sia da tutta la cittadinanza".

Oltre al Messaggio così come proposto dal Municipio, sono state messe in votazione la proposta del Consigliere Comunale PLR Ferruccio Unternährer di scorporare il Messaggio in tre parti, realizzando le strutture sportive, rinegoziando con l’investitore privato l’accordo di partenariato pubblico-privato e la proposta dell’ex Sindaco Giorgio Giudici, di rinviare la decisione a dopo le elezioni comunali di aprile. Ma alle ultime due è stato detto no. 

Il dibattito è durato quattro ore, in cui "i relatori hanno permesso ai Delegati, presenti virtualmente, di approfondire in modo puntuale tutte le sfaccettature di un progetto complesso e lungi dal riscuotere l’unanimità fra la cittadinanza, aprendo un dibattito che ha dimostrato la capacità di confronto dialettico, motore del pensiero liberale radicale. I favorevoli e i contrari al progetto, hanno presentato le loro analisi, estremamente dettagliate e precise, ciò che ha permesso ai Delegati di avere sufficienti informazioni alfine di decidere con cognizione di causa".

Il PLR Lugano "si augura che anche nell’ambito del Consiglio Comunale, il dibattito possa svolgersi con lo stesso clima costruttivo e che la decisione presa, sarà nell’interesse di tutta la cittadinanza".

Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
dialettica
spaccatura
pse
plr
messaggio
investitore
giorgio giudici
ex sindaco
giudici
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved