TIPRESS
ULTIME NOTIZIE News
Politica e Potere
11.01.2022 - 16:530

La Lega contro il PS: "Vogliono sistemare le casse cantonali con ulteriori tasse a danno dei ticinesi"

Il Gruppo Lega: "La colpa di questa situazione non è sicuramente dei cittadini che continuano a pagare"

BELLINZONA – Oggi le delegazioni dei gruppi politici della commissione Gestione e Finanze in Gran Consiglio si sono riunite per discutere il rapporto sul preventivo 2022 del Canton Ticino. "Come noto le casse cantonali non godono di buona salute, avendo un deficit strutturale di oltre 100 milioni di franchi", esordisce la Lega dei Ticinesi in un comunicato stampa.

"In questa situazione la soluzione del partito socialista, attraverso il rapporto sul preventivo, sarebbe quella di alzare le imposte. Questo significherebbe dunque, un rialzo del 3% verso tutti i cittadini e imprese, tramite l'aumento del moltiplicatore cantonale dal 97% al 100%. Il nostro Gruppo Parlamentare non è d’accordo, in quanto la colpa di questa situazione non è sicuramente dei cittadini e delle imprese che continuano a lavorare e pagare allo Stato tributi sempre più importanti in termini di imposte e tasse".

"Crediamo – prosegue la nota – che il riequilibrio delle finanze non debba passare attraverso un aumento delle tasse per i cittadini, che sono già tra le più alte in Svizzera, ma tramite una gestione più attenta delle risorse pubbliche. Questo ovviamente non deve però tradursi in tagli alle prestazioni sociali e alla sanità".

E ancora: "La LEGA non si trova d’accordo con quanto proposto dai socialisti, approvando invece il rapporto di maggioranza, continuando la sua battaglia per difendere i cittadini e il Ticino".

News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved