ULTIME NOTIZIE Benessere
Benessere
09.06.2023 - 15:240
Aggiornamento: 05.11.2023 - 16:03

Splash&Spa, dieci anni di successi e investimenti. Le novità e il sogno di Cattaneo: "Coprire gran parte del consumo con la centrale solare"

Svelati in conferenza stampa gli investimenti in programma per festeggiare il decimo anniversario: due scivoli nuovi e l'Hamman per le famiglie

MONTECENERI – Il centro acquatico Splash&Spa Tamaro festeggia i 10 anni. Tanti ne sono passati da quando l’imprenditore Rocco Cattaneo e sua moglie Anna hanno deciso di creare a Rivera, oggi comune di Monteceneri, un polo del divertimento e del benessere. E dopo 10 anni, Splash&Spa investe ancora in entrambi i settori: in quello del divertimento, con due nuovi scivoli, e in quello del benessere, con un bagno turco dedicato alle famiglie. Ma investe anche per migliorare ulteriormente la sostenibilità ambientale, dotandosi di un sistema di osmosi che consentirà di risparmiare un ulteriore 25/30% di acqua di rete. L’investimento complessivo degli interventi, che verranno realizzati nei prossimi mesi, ammonta a 1,5 milioni di franchi.

“Dopo 10 anni di duro lavoro guardiamo avanti con molto ottimismo e coraggio, per questo intendiamo investire per migliorare costantemente i servizi offerti ai nostri ospiti. Vogliamo essere più attrattivi, ma con un occhio sempre attento all’ambiente – ha detto Rocco Cattaneo nel corso della conferenza stampa svoltasi oggi, venerdì 9 giugno -. Sono molto grato all’anima di questa complessa struttura, costituita da 80 persone che lavorano e che ci permettono di servire e accogliere durante tutti i giorni dell’anno circa 300.000 ospiti. 80 persone suddivise in 13 mestieri con un’età media di 32 anni”.

Cattaneo ha poi raccontato il suo sogno: “Coprire entro i prossimi due anni gran parte del consumo di elettricità di Splash e Spa grazie alla realizzazione del Parco Solare Alpino Duragno, situato a 1.900 metri di quota, proprio sopra alle nostre teste, e che potrà garantire il fabbisogno energetico a oltre 4'000 fuochi, praticamente tutta l’Alta Valle del Vedeggio”.  

Anna Celio Cattaneo: tre grandi novità per il divertimento, il benessere e la sostenibilità ambientale

Anna Celio Cattaneo, direttrice di Splash&Spa Tamaro, ha ricordato nel suo intervento che l’idea di costruire il centro non è nata dal nulla ma è stata il risultato di una lunga valutazione in seguito alla conversione della Monte Tamaro da stazione sciistica a meta turistica estiva, avvenuta nel 2004.

“Si desiderava rafforzare l’offerta turistica del comprensorio del Tamaro, che si trova al centro del Ticino, sull’asse Nord-Sud dell’Europa – ha spiegato - con una proposta di attività sempre incentrate sul divertimento e il benessere aperte 365 giorni all’anno e indipendenti da stagionalità e meteo. 

Da ciò è scaturita la scelta, dopo ampi studi, di un centro che offrisse a tutta la popolazione locale e non, e ai turisti, delle attività in acqua termale salutari e di divertimento. Da subito questo progetto ha suscitato l’entusiasmo delle realtà turistiche cantonali - Ticino Turismo e le sue agenzie, società albergatori, altri attori turistici ticinesi - poiché di interesse per tutto il Cantone: a quello stadio il Centro si chiamava Acquaparco Ticino”.

Nel 2010 iniziarono i lavori di costruzione che terminarono 3 anni dopo, e il 15 giugno 2013 ci fu l’inaugurazione ufficiale. Due anni dopo si procedette al primo ampliamento con l’apertura della palestra Fit Center, che segue sempre il concetto di migliorare benessere e salute. La direttrice ha ricordato a questo proposito che gli abbonati possono usufruire di un’offerta completa che ingloba Fitness, Spa e Splash. “Il nostro obiettivo – ha aggiunto – è sempre quello di offrire un prodotto di altissima gamma. 

Nel 2016, quale primo Centro balneare e di benessere abbiamo ricevuto la certificazione QAS: attestazione ISO di Qualità, Ambiente e Sicurezza sia per gli utenti sia per i collaboratori. Ad oggi siamo alla terza ricertificazione. Sempre attenti al benessere psico-fisico dei nostri collaboratori, lo scorso anno abbiamo ricevuto il label di Pro Familia che attesta la nostra sensibilità alla conciliabilità lavoro-famiglia. Di questo sono particolarmente orgogliosa, visto che nel nostro settore si lavora tutti i giorni dell’anno e in particolare nei festivi. Non da ultimo, nello stesso anno, siamo stati certificati con il 3° livello, quindi massimo, di Swisstainable marchio di Svizzera Turismo per destinazione di vacanze sostenibili”.

I due nuovi scivoli e l’Hamman per famiglie

I due nuovi scivoli, fabbricati dalla ditta canadese ProSlide, verranno inaugurati nel prossimo autunno, per un investimento totale di 1,1 milioni. Si tratta del Cannon Bowl, scivolo di ultima generazione altamente adrenalinico, nel quale si gira in una sorta di enorme “ciotola” cambiando più volte direzione di corsa a bordo di un gommone da due persone. Sarà usufruibile dai bambini a partire dagli 8 anni accompagnati da un adulto. Il Twister, ha spiegato Anna Celio Cattaneo, “era proprio l’attrazione che ci mancava per ragazzi dai 6-8 anni che desideravano usare gli scivoli dei “grandi” ma potevano farlo soltanto se accompagnati. Tra qualche mese potranno provare questa divertente esperienza da soli”.

L’investimento nel settore del benessere riguarda invece il nuovo bagno turco per famiglie che sorgerà nella Cupola principale Splash e verrà inaugurato in settembre. “Nella zona Spa disponiamo già di 3 Hamman, che contribuiscono alla purificazione della pelle e delle vie respiratorie, ma usufruibili soltanto dagli adulti – ha aggiunto la direttrice -. Quello che creeremo nella zona delle vasche sarà invece accessibile anche ai bambini. Ed era un altro elemento che ci mancava”.

Paolo Martegani: obiettivo sostenibilità ambientale

Paolo Martegani, tecnico di Splash&Spa esperto in questioni energetiche, ha parlato degli investimenti legati alla sostenibilità ambientale: “In aggiunta alle strategie sino ad oggi messe in atto concentrate principalmente sulle questioni di risparmio energetico, efficienza energetica e uso di energia rinnovabile, ci siamo dedicati quest’anno alla risorsa dell’acqua e alla diminuzione del suo consumo.

In questi giorni stiamo ultimando la messa in funzione di un impianto industriale di osmosi inversa, e credo di poter affermare che siamo i primi in Svizzera a munirci di questa apparecchiatura, con la quale tratteremo l’acqua proveniente dal lavaggio dei filtri delle piscine. L’acqua, dopo essere stata ripulita attraverso filtri capillari e membrane verrà disinfettata e preparata per essere nuovamente immessa nei relativi impianti. L’obiettivo è ridurre del 25/30% il nostro fabbisogno d’approvvigionamento idrico annuale dalla rete”.

Ma l’attenzione all’impatto ambientale non è una novità per Splash e Spa, ha spiegato Martegani: “Infatti da 10 anni, quindi dalla nostra apertura, scaldiamo con una caldaia a cippato, alimentata solo con legname proveniente del Canton Ticino. Recuperiamo inoltre il calore dei fumi di scarico attraverso scambiatori di calore, ed effettuiamo un doppio abbattimento delle ceneri. Recuperiamo anche il calore di tutte le ventilazioni presenti nel centro. 

Abbiamo poi provveduto alla copertura delle piscine esterne durante le ore di chiusura del centro per evitare la dispersione di calore. Per quanto riguarda la parte di energia elettrica, eravamo già partiti con un 70% di utilizzo di lampade a basso consumo ed abbiamo in prospettiva futura di convertirne il restante 30%. Tutti i motori sono comandati da inverter, e nel corso degli anni abbiamo provveduto a gestire ed adeguare in modo efficiente orari di utilizzo e potenze impegnate al fine di ottimizzare al meglio il consumo di elettricità”.

Alessandro Pellegrini: un anno di eventi e promozioni

“Splash e Spa si è affermata e consolidata in questi 10 anni come una delle destinazioni più amate e rinomate nel panorama ticinese, svizzero e italiano del nord. Ospita famiglie, coppie, ragazzi, giovani e meno giovani… - ha affermato Alessandro Pellegrini, responsabile vendite ed eventi -. 

In occasione di questo importante traguardo, abbiamo preparato un programma speciale che si estenderà per tutto l’anno. L’obiettivo principale di questa iniziativa è ringraziare i nostri fedeli ospiti per il loro continuo sostegno e offrire loro nuove esperienze indimenticabili. 

Tra gli eventi principali: lo scorso sabato abbiamo ospitato Cristina D’Avena che grazie alle sue canzoni ha coinvolto grandi e piccini. Due giorni fa, la medaglia di bronzo olimpionica ticinese, Noè Ponti, ha intrattenuto con una lezione di nuoto una schiera di ragazzi fra i 6 e 12 anni; al termine delle attività, foto, autografi e una gustosa merenda per tutti i partecipanti. 

Il prossimo evento sarà uno speciale pool party con la musica del duo DJ Da Brozz proprio nel giorno del compleanno della Splash e Spa Tamaro: giovedì 15 giugno. Poi, il 15 agosto, avremo il duo di Radio Dee Jay, DJ Ferrari e DJ Angelo che ci intratterranno con la loro musica e la rubrica “Ciao Belli”. Tempo permettendo, si esibiranno in terrazza dove sarà possibile gustare una buonissima grigliata. In autunno accoglieremo DJ Matrix, rinomato DJ italiano autore, per esempio, di “voglio tornare negli anni 90”, e la notte bianca, con divertimento fino alle 3 di mattina e per terminare l’anno dei festeggiamenti ci sarà la grande festa di Capodanno, pool party con il Papeete di Milano Marittima”.

Da una parte gli eventi, dall’altra promozioni e offerte esclusive. “Fino al 31 dicembre – ha aggiunto Pellegrini - abbiamo messo a disposizione sconti sui buoni valore, sulle entrate, sugli abbonamenti, sui massaggi… Per pubblicizzare la promozione e l’evento del mese corrente e dei mesi a venire, è stata creata una rivista cartacea: il PromoBook. Per chi invece vuole tenersi sempre aggiornato in qualsiasi momento e luogo, sul sito splashespa.ch trova una sezione dedicata ai “10 anni Splash e Spa”, con tutte le iniziative suddivise per mese”.

Potrebbe interessarti anche
Tags
spa
cattaneo
centro
due
anni
consumo
sogno
investimenti
benessere
famiglie
News e approfondimenti Ticino
© 2024 , All rights reserved