Cronaca
03.01.2019 - 11:060
Aggiornamento 06.01.2019 - 13:31

Il Ciani Lugano in crisi, Davide Enderlin: "Deve essere considerato come un servizio, non come un ristorante qualsiasi"

L'ex consigliere comunale e gestore del ristorante dal 2005 al 2014: "Ricavi diminuiti perché il Palacongressi ha perso la propria attrattività come location"

LUGANO – Sta facendo parecchio discutere la scelta della Città di Lugano di concedere alla Ciani Lugano SA il diritto preferenziale sul catering richiesto per gli eventi a Palazzo dei Congressi. Come riportato qualche giorno fa dal Corriere del Ticino, sono molti gli esercenti “arrabbiati e spaventati per il futuro” dopo la decisione dell’Esecutivo, che oltre ad avere inserito la clausola per il catering ha anche abbassato la quota fissa dell’affitto, passando da 280 mila a 200 mila franchi annui.

Per combattere la crisi del Ristorante Ciani, quindi, la società (di cui fanno parte l’ex sindaco di Mendrisio Carlo Croci e l’imprenditore vitivinicolo Luigi Zanini) Ciani Lugano SA potrà contare su un alleato importante: il Comune. Interpellato dal Cdt, Davide Enderlin, che il ristorante Ciani lo ha gestito per 9 anni (dal 2005 al 2014), ritiene che per risalire alla crisi del ristorante bisogna partire dal passato.

“Il Ciani – afferma l’ex consigliere comunale al quotidiano – ha visto diminuire i ricavi anche perché il Palacongressi ha perso la propria attrattività come location e il ristorante ha perso la clientela italiana che, durante i ponti soprattutto, lo prendeva d’assalto. Per chiudere in pareggio il bilancio bisognerebbe avere entrate per circa cinque milioni di franchi all’anno, ma i costi sono elevati e gli investimenti fatti inizialmente sono importanti..."

Enderlin ritiene che “il caso del Ciani è particolare. Essendo legato a un’attività come il Palazzo dei Congressi deve essere considerato come un servizio, non come un ristorante qualsiasi.

Tags
ristorante
lugano
ciani
enderlin
crisi
ciani lugano
deve essere
davide
davide enderlin
deve essere considerato
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved