ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
26.11.2021 - 11:300
Aggiornamento : 11:48

Supplemento di indagini sull'ex Macello. Valenzano Rossi sarà sentita come imputata

Lo ha deciso il procuratore generale Andrea Pagani, accogliendo la richiesta dell'avvocato degli autogestiti. Non dovranno invece testimoniare Gobbi, Cocchi, Torrente e Bertini

LUGANO - Proseguiranno le indagini in merito alla demolizione dell'ex Macello. Il procuratore generale Andrea Pagani ha infatti parzialmente accolto la richiesta del legale degli autogestiti, Costantino Castelli, che chiedeva ancora approfondimenti.

Karin Valenzano Rossi, Municipale liberale e capodicastero Sicurezza della Città di Lugano, sarà infatti risentita dal PG. Ma stavolta, e qui sta la novità, non più come persona informata sui fatti ma come imputata. L'unica, a questo punto del procedimento, poiché il vice comandante della Cantonale Lorenzo Hutter, precedentemente imputato, risulta al momento scagionato. Lo anticipa La Regione.

Andrea Paganti ha, per contro, respinto la richiesta di interrogare gli altri possibili testimonio indicati dall'avvocato Castelli: Norman Gobbi, Matteo Cocchi, Roberto Torrente e Michele Bertini. Il PG ha infatti ritenuto che le loro dichiarazioni non porterebbero a nuovi elementi significativi.

 

Potrebbe interessarti anche
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved