ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
10.08.2022 - 09:330

Identificato un nuovo virus in Cina: 35 persone infettate

L'infezione provoca sintomi come febbre, affaticamento e tosse. Può compromettere la funzionalità epatica e renale

CINA – Un nuovo misterioso e sconosciuto virus preoccupa la Cina. Lo chiamano Langya virus, del genere henipavirus, e ha colpito almeno 35 persone in Cina. Descritta in uno studio condotto da scienziati di Cina e Singapore e pubblicato sul New England Journal of Medicine, questa infezione - una zoonosi - provoca sintomi come febbre, affaticamento, tosse e può compromettere la funzionalità epatica e renale. Non esiste un vaccino o un trattamento per gli henipavirus; l’unica terapia è la gestione delle complicanze.
 

Gli henipavirus sono classificati dall'Oms come virus di livello 4 di biosicurezza: possono causare gravi malattie negli animali e nell'uomo con tassi di mortalità compresi tra il 40 e il 75%, quindi molto più elevati del coronavirus. Finora non è stato trovato alcun focolaio significativo di Langya henipavirus, il che significa che la trasmissione del virus da uomo a uomo non è stata dimostrata, sebbene rapporti precedenti suggeriscano che il virus può essere trasmesso da persona a persona.

Il virus non sembra capace di passare agevolmente da uomo a uomo: "Non c'era uno stretto contatto o una storia di esposizione comune tra i pazienti, il che suggerisce che l'infezione nella popolazione umana potrebbe essere sporadica", scrivono i ricercatori. Anche il tracciamento dei contatti dei pazienti non ha documentato nessun contagio.
 L'indagine tra gli animali entrati in contatto con i pazienti ha mostrato un'alta presenza del virus nei toporagni, che potrebbe essere un serbatoio naturale di LayV



Potrebbe interessarti anche
Tags
nuovo
cina
virus
può
infezione
henipavirus
funzionalità epatica
può compromettere
provoca sintomi
affaticamento
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved