STL Blues
1
VAN Canucks
6
fine
(0-3 : 0-2 : 1-1)
WIN Jets
7
PHI Flyers
1
3. tempo
(2-1 : 3-0 : 2-0)
OTT Senators
1
BOS Bruins
0
1. tempo
(1-0)
CHI Blackhawks
MON Canadiens
00:00
 
STL Blues
NHL
1 - 6
fine
0-3
0-2
1-1
VAN Canucks
0-3
0-2
1-1
 
 
3'
0-1 BOESER
 
 
13'
0-2 PETTERSSON
 
 
15'
0-3 BOESER
 
 
32'
0-4 HORVAT
 
 
34'
0-5 GOLDOBIN
1-5 KYROU
49'
 
 
 
 
50'
1-6 BOESER
BOESER 0-1 3'
PETTERSSON 0-2 13'
BOESER 0-3 15'
HORVAT 0-4 32'
GOLDOBIN 0-5 34'
49' 1-5 KYROU
BOESER 1-6 50'
Ultimo aggiornamento: 09.12.2018 23:34
WIN Jets
NHL
7 - 1
3. tempo
2-1
3-0
2-0
PHI Flyers
2-1
3-0
2-0
1-0 CONNOR
12'
 
 
2-0 MORRISSEY
15'
 
 
 
 
18'
2-1 VORACEK
3-1 TANEV
28'
 
 
4-1 BYFUGLIEN
35'
 
 
5-1 WHEELER
36'
 
 
6-1 LITTLE
42'
 
 
7-1 MYERS
49'
 
 
12' 1-0 CONNOR
15' 2-0 MORRISSEY
VORACEK 2-1 18'
28' 3-1 TANEV
35' 4-1 BYFUGLIEN
36' 5-1 WHEELER
42' 6-1 LITTLE
49' 7-1 MYERS
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 09.12.2018 23:34
OTT Senators
NHL
1 - 0
1. tempo
1-0
BOS Bruins
1-0
1-0 STONE
13'
 
 
13' 1-0 STONE
Ultimo aggiornamento: 09.12.2018 23:34
CHI Blackhawks
NHL
0 - 0
00:00
MON Canadiens
Ultimo aggiornamento: 09.12.2018 23:34
Analisi
24.09.2018 - 22:300
Aggiornamento 28.09.2018 - 13:21

Sei domande sul porcile di Pregassona, dove vivevano una coppia, tre adolescenti e DICIOTTO CANI!

Domanda numero 1: quale amministrazione di condominio o quale proprietario di casa permetterebbe a un inquilino di tenere 18 cani (diciotto!!!) in un appartamento?

2 mesi fa Una pazzesca storia di degrado: in quel porcile a Pregassona non solo 18 cani ma anche tre bambini!
2 mesi fa Intervento choc della SPAB a Lugano: sequestrati 18 cani di piccola taglia
2 mesi fa Porcile di Pregassona, il vicesindaco Bertini: "Raccapricciante. C'è un problema di presa a carico dei casi di disagio sociale"

In quell’appartamento al 14esimo piano del palazzaccio di via Industrie a Pregassona, o meglio in quel porcile, vivevano in simbiosi tra svariati metri cubi di spazzatura e rifiuti un uomo e una donna, tre adolescenti e… 18 cani!!!

 

Domanda numero 1: quale amministrazione di condominio o quale proprietario di casa permetterebbe a un inquilino di tenere 18 cani (diciotto!!!) in un appartamento? Non solo a Lugano ma in qualsiasi città o paese del mondo… Qui siamo a livelli di Guinness dei primati (inteso nel senso darwniano di nostri progenitori).

 

Domanda numero 2: i vicini, intervistati dalla RSI, hanno dichiarato che in quel condominio c’era “una puzza da togliere il respiro” e che i cani abbaiavano e facevano, ovviamente, casino. E la stessa giornalista che ha realizzato il servizio ha confermato che oggi, andando sul posto, ha sentito la stessa puzza immonda. Ma com’è possibile che quella puzza e quel casino non abbiano fatto scattare un campanello d’allarme?

 

Domanda numero 3: un vicino intervistato dalla RSI ha detto che la cosa andava avanti da un anno e che ci sono state diverse segnalazioni all’amministrazione condominiale. Ma non è successo nulla. Come mai non è successo nulla? A chi sono state indirizzate e che fine hanno fatto le segnalazioni?

 

Domanda numero 4: il palazzaccio di via Industrie a Pregassona faceva parte del parco immobili della società che amministrava anche il famigerato “Bronx” di via Odescalchi a Chiasso. Fatto salvo che adesso questi stabili sono passati a nuova gestione dopo essere stati debitamente spremuti, perché in questi anni le autorità (da Chiasso a Lugano) non sono intervenute per sanare ignobili situazioni di degrado e di disagio che erano sotto gli occhi (e il naso) di tutti?

 

Domanda numero 5: il municipale di Lugano Lorenzo Quadri ha dichiarato che la situazione di disagio era nota ai servizi sociali cittadini (magari non in queste proporzioni, ma era nota), e ha spiegato che i servizi sociali hanno dei limiti di intervento. Ma se c’è un sospetto di reato, e il reato in questo caso è stato profilato, i limiti di intervento non dovrebbero cadere?

 

Domanda numero 6: ma di fronte a una situazione di degrado di queste proporzioni (che in generale riguardava l’intero palazzaccio, già teatro in passato di altri poco edificanti episodi) non doveva scattare un allarme generale che coinvolgesse non solo i servizi sociali ma anche gli altri servizi comunali e cantonali interessati - igiene, sicurezza, polizia di prossimità, ufficio controllo cani (altro che microchip, tasse e multe per chi li lascia correre nei boschi!), eccetera -?

 

Tags
cani
domanda numero
pregassona
servizi
diciotto
servizi sociali
appartamento
condominio
puzza
adolescenti
© 2018 , All rights reserved