ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
14.05.2022 - 09:090

Benzina, a pochi chilometri differenze anche di 20 centesimi. Mister Prezzi indaga

Non solo tra Mendrisiotto e Luganese, per esempio: questi divari si registrano anche tra Bienne e Berna o Zurigo e Argovia e il sorvegliante dei prezzi vuol vederci chiaro. Ritiene che non ci sia sufficiente trasparenza. "La concorrenza non funziona"

BERNA - Mister Prezzi indaga sui costi della benzina. Essi non solo sono aumentati a dismisura da quando c'è la guerra in Ucraina, preoccupando non poco i consumatori ma si differenziano in modo importante da una zona all'altra. Lo sanno bene i ticinesi, che trovano tariffe diverse tra Luganese e Mendrisiotto, per esempio.

Tra l'altro, il Mendrisiotto, con l'Italia che è intervenuta sulle accise, si ritrova senza i consumatori italiani che vengono a fare il pieno da noi, un mercato che era florido. Anche i frontalieri preferiscono aspettare di passare la dogana.

Ma il fenomeno, spiega la RSI, non interessa solo il Ticino. Le differenze ci sono anche tra  Berna e Bienne e fra Zurigo e Argovia, addirittura di 23 centesimi.

Mister Prezzi, ovvero il sorvegliante federale dei prezzi, è convinto che sia sintomo che la concorrenza non funziona. "Vivacità del libero mercato? Non è detto. La concorrenza si vede quando tutti cercano di abbassare i prezzi".

Intanto sta indagando. "Voglio capire cosa succede prima che la benzina arrivi nel distributore, come viene importata, qual è il margine di guadagno, quali ostacoli ci sono a una concorrenza".

Manca la trasparenza nazionale ma ci si adatta ai prezzi regionali, ha dedotto Meierhans. A cui piace l'idea di Romano di introdurre una piattaforma pubblica dove vengano resi noti i prezzi, per permettere a chiunque di trovare il distributore più economico della zona. Ma non è qualcosa che potrà arrivare a breve termine. Al momento, serve maggior trasparenza.

Potrebbe interessarti anche
Tags
berna
mister prezzi
benzina
differenze
centesimi
mister prezzi indaga
indaga
prezzi
concorrenza
prezzi indaga
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved