Il fatto che il metabolismo dei lipidi funzioni come benzina per sostenere la macchina tumorale non era mai stato chiarito in dettaglio e questa scoperta apre quindi nuovi e inattesi scenari nella terapia contro il cancro
Andrea Trinca e sua moglie Dalila: "Quando abbiamo iniziato eravamo giovani e “belli”, ora siamo solo “belli” con qualche chilo di troppo, ma con più esperienza alle spalle che ci stimola a continuare a divertirci”
È chiaro che che siamo di fronte a qualcosa che rientra nel campo dell’impossibile. Difficile capire cosa sia successo, ma si tratta di un errore decisamente pacchiano. Anche se l’importo è di piccolo entità: poco più di duecento franchi
Un automobilista confederato si trovava in colonna in autostrada e a un certo punto ha pensato bene di sfruttare lo spazio della corsia di emergenza per percorrere i circa 500 metri che mancavano all'uscita. Pizzicato dalla polizia, è stato condannato dal Tribunale di Zurigo a 60 aliquote giornaliere di 40 franchi per infrazione aggravata alle norme della circolazione... E i giudici di Losanna hanno confermato
Il presidente dell'Ordine Franco Denti durissimo in un articolo apparso su Tribuna medica: "l segreto professionale non tutela il medico, bensì i suoi pazienti, i quali nell’ambito del rapporto terapeutico affidano al proprio curante informazioni sensibili in via del tutto confidenziale. Per il medico la custodia transitoria di queste informazioni è un atto di grande responsabilità e per i pazienti di grande fiducia"
Passati Natale e Capodanno, il ristorante Lungolago di Locarno torna a proporre le sue rassegne. Da martedì 9 a venerdì 12 gennaio va in tavola la fondue
Ieri, nella sua lettera aperta a tifosi e simpatizzanti, il presidente, Michele Nicora, ha precisato: “Le informazioni di circa 900'000 franchi di debiti sono erronee, in quanto dalla lista non sono stralciate posizioni contestate, posizioni saldate e non ancora cancellate, posizioni doppie e piani di rientro firmati dalle parti e non ancora cancellati. La cifra esatta stimata ieri ammonta a circa 480'000, non poco, ma non l'enorme cifra menzionata”
Secondo indiscrezioni raccolte da Liberatv il fallimento sarebbe stato determinato dall’AVS che vanta dal club crediti per circa 150’000 franchi. I debiti globali del club sfiorano il milione di franchi
Video
L’hashtag è usato e abusato – vivo in un paese dove non serve photoshop – e spopola ormai da un paio d’anni su Twitter. Ma se quella frase, preceduta dall’immancabile simbolo del cancelletto, la scrive Lara Gut, diventa quasi memorabile
Nicoletta Barazzoni: "Frontaliers Disaster è terapeutico proprio per la facilità con cui scatena la risata, con il desiderio di comunità, il bisogno di sentirsi parte dello stesso pianeta, senza divisioni di nazionalità o doganali perché la ramina non ci separa dalle difficoltà che tutti dobbiamo affrontare"
Oggi parliamo di un gioiellino che pochi conoscono: una piccola pista di sci a due passi dalla pianura, più collinare che montana. Una pista dove si può sciare in tutta tranquillità, senza ressa e senza stress. Una pista zen, si potrebbe dire…
A fronte di questi dati, si legge in una nota stampa diramata dall’Ufficio del medico cantonale, con l’intento di contenere l’impatto dell’influenza e meglio proteggere le persone più vulnerabili, da quest’anno vengono pubblicate “delle raccomandazioni sull’utilizzo delle mascherine per le strutture sanitarie degenti e per i servizi di assistenza e cura a domicilio. Le raccomandazioni hanno lo scopo di ridurre la trasmissione del virus influenzale nel contesto delle cure"
Un episodio che sembra proprio fare il verso a quanto accaduto di recente nel calcio italiano. Gli ultras della Lazio, infatti, lasciarono allo stadio Olimpico delle immagini di Anna Frank con la maglia della Roma.
La nuova chef, stella Michelin nel suo ristorante L’Argine a Vencò, ha preso il posto di Carlo Cracco in questa nuova edizione del programma televisivo: "Mi hanno dato della puttana, hanno minacciato di usare il sesso contro di me...Questo capita perché sono una donna. E sono purtroppo solo l’ultima donna a cui è successa una cosa del genere. Una vergogna”
Giuseppe Loffredo, direttore della comunicazione di Mazda Svizzera: "Il nostro design si ispira alla natura e più precisamente ai felini. Noi lo chiamiamo “Kodo – Soul of motion” ovvero “anima del movimento”.
Gallery
Nella causa avviata a Los Angeles viene messo in evidenza come Apple abbia "interferito" con proprietà private rallentando deliberatamente gli iPhone. In un'altra azione legale nella California del Nord si osserva come Apple prima di ammettere il rallentamento abbia "fornito dichiarazioni fuorvianti che puntavano a nascondere la natura e lo scopo del difetto"
Il presidente di GastroTicino: "Non abbiamo bisogno di 15 piste di ghiaccio in Ticino, e soprattutto di capannoni finanziati dai comuni con affitti irrisori per organizzare cene natalizie aziendali…”
Daniela Soldati: "A causa del nuovo tariffario medico nel 2018 avremo un buco di mezzo milione di franchi. Queste decisioni politiche ci danneggiano. Siamo stati costretti a intervenire”
“Steven l’occidentale”, come lo chiamano a Milano, è appassionato di macchine di lusso, e già in passato si è proposto al volante di grandi marchi. Ma questa volta ha esagerato: la Pagani Huayra rivestita con i colori dell'Inter (squadra che di fatto Zhang Steven 'possiede' tramite il padre, Zhang Jindong, patron della Suning, che fattura 40 miliardi di dollari all’anno) è veramente oltre...
In questo numero, per esempio, si possono leggere articoli dedicati agli itinerari del gusto in Alta Leventina, agli eventi di Natale, al fritto misto di lago, all’iniziativa sociale “Menu d’autore”, ai piatti e alle tradizioni di carnevale, al progetto “Fatto in Casa” in Ticino e Svizzera francese, l’intervista a Rocco Cattaneo, un approfondimento sulla verza, cazzoeula e trippa, sul mondo dei vini e delle birre.
Un incontro unico per festeggiare la Vendemmia 2017 con una proposta enogastronomica tutta da scoprire fatta di prodotti locali e buon vino
Da questa sera, mercoledì 13 dicembre, a venerdì 15, arriva l’Abruzzo al Lungolago di Locarno. E chi se non il patron del ristorante locarnese, Bruno D’Addazio, può proporre la vera e tipica cucina della sua regione d’origine? Si va dall’antipasto al dolce tutto in stile abruzzese
Il medico: “Vogliamo far capire al paziente che è al centro della nostra attenzione, insegnargli ad essere un paziente: non vogliamo che si abbandoni nelle mani di un medico, ma che sia protagonista della propria guarigione, anche nell’affrontare l’intervento… E queste secondo me non sono sole le nuove frontiere dell’anestesiologia, ma anche quella della medicina generale e d’urgenza”